VERBALE DELLA COMMISSIONE GIUDICATRICE DEL XII PREMIO DI LAUREA SULL’ARCHITETTURA FORTIFICATA

Il giorno 3 luglio 2009 si è riunita a Milano presso i locali della Segreteria generale dell’Istituto Italiano dei Castelli la giuria del XII Premio di Laurea sull’architettura fortificata.
Erano presenti: il prof. arch. Flavio Conti, il prof. Arch. Domenico Taddei, il prof. arch. Roberto Corazzi, l’arch. Gian Maria Labaa, il prof. arch. Vittorio Foramitti, l’arch. Giusi Villari.
Constatata la validità della convocazione e della riunione, i lavori vengono aperti alle ore 10.00.
Sono arrivate presso la segreteria dell’Istituto 25 tesi provenienti dalle seguenti sedi universitarie:
Bari (1), Firenze (2), Napoli (7), Padova (2), Palermo (1), Parma (2), Reggio Calabria (2), Roma (6), Siena (1), Venezia (1).
Dopo approfondita analisi e discussione, la giuria assegna i seguenti premi:

1º premio:
  • Arch. Matteo Casanovi
    Le Fortezze del Duca. La valorizzazione delle architetture fortificate della Garfagnana. Proposta di un Museo delle Fortificazioni estensi a Verrucole di San Romano di Garfagnana
    Relatore: prof. arch. Aldo De Poli – Università degli Studi di Parma, Facoltà di Architettura
    Motivazione: Per la completezza dello studio e per l’ottimo approfondimento dei molteplici aspetti del tema prescelto affrontato con notevole competenza e capacità critica.
2º premio:
  • Arch. Francesco Pappa – Arch. Raffaele Fabrizio
    Forma Urbis del Centro Storico di Terracina (LT): studio e analisi delle fasi edilizie per il progetto di restauro. Il caso delle Mura Urbane, conservazione e valorizzazione
    Relatore: prof. A.S. Curuni – Università di Roma “La Sapienza”, Facoltà di Architettura di Valle Giulia
    Motivazione: Per l’ampiezza e la completezza dell’analisi e della sintesi critica sulle strutture prese in esame e per la coerenza della proposta progettuale.
3º premio:
  • Arch. Tiziana Prescimone – Arch. Mauro Scarcella Perino
    “Frammenti di memoria nella città del futuro”. Progetto per un centro d’arte contemporanea nella Real Cittadella di Messina
    Relatore: prof. Laura Thermes – Università degli Studi “Mediterranea” di Reggio Calabria, Facoltà di Architettura
    Motivazione: Per l’originalità della proposta progettuale funzionale alla rivitalizzazione e valorizzazione della struttura presa in esame.
4° premio:
  • Arch. Dina Pagano
    Restauro del castello medievale di Francolise e rifunzionalizzazione della bassa corte
    Relatori: prof. arch. Luigi Guerriero – Seconda Università degli Studi di Napoli “Luigi Vanvitelli”, Aversa
    Motivazione: Per l’originalità e la completezza dell’analisi e della sintesi critica sulle strutture prese in esame e per la coerenza della proposta progettuale.
La giuria ha inoltre deliberato di assegnare un attestato di segnalazione, per l’interesse presentato, alle seguenti tesi:
  • Giuseppe Cannetti, La diagnosi dei dissesti del castello di Forza d’Agrò (ME) e proposta di intervento, Università degli Studi “Mediterranea” di Reggio Calabria, Facoltà di Architettura
  • Raffaella Sarnella, Reliquia storica e icona civile “In urbe nostra Neapolis”: il progetto del restauro di Castel Belvedere come teatro della scena urbana, Università di Roma “La Sapienza”, Facoltà di Architettura “Ludovico Quaroni”
  • Gabriele Botti, Lisa Stacul, Il castello di Montegibbio a Sassuolo (MO): storia e restauri, Università di Roma, Facoltà di Architettura di Valle Giulia
  • Mario Cenci, Il castello di Biscina: proposta di riqualificazione del complesso per una attrezzatura alberghiero-congressuale, Università degli Studi di Firenze, Facoltà di Architettura
  • Danilo Cremonesi, Programma di conservazione e riqualificazione dei “posti armati” di vigilanza costiera in area toscana. Torre Hidalgo una proposta progettuale per la torre di Punta Ala, Università degli Studi di Parma, Facoltà di Architettura
  • Michele Mimmo, Aggiornamento delle valutazioni di vulnerabilità sismica del castello di Padova. Analisi della zona celle-uffici, Università degli Studi di Padova, Facoltà di Ingegneria
  • Maddalena Vedana, Ripercorrere il forte abbandonato di Monte Ricco: progetto di conservazione e di ri-composizione, Università IUAV di Venezia, Facoltà di Architettura
 
Avendo concluso i lavori, la giuria toglie la riunione alle 13.00.
Milano, 3 luglio 2009
Il verbalizzante
(prof. arch. Flavio Conti)