DESTINAZIONE DEL 5 x 1000 IN SEDE DI DICHIARAZIONE DEI REDDITI

La legge 23.12.2005 n°. 266 art 1 comma 33, permette la destinazione di una quota pari al 5 x 1000 dell’IRPEF in favore delle ONLUS che abbiano finalità non lucrative di utilità sociale.

L’Istituto Italiano dei Castelli è riconosciuto di diritto quale ONLUS operante nelle suddette attività per la salvaguarda del patrimonio nazionale.
Invitiamo pertanto tutti coloro che vogliono sostenere le attività dell’Istituto a non dimenticarsi, in sede di dichiarazione dei redditi (Mod. 730 – Mod. Unico) di apporre la propria firma in uno degli appositi riquadri previsti per la destinazione del contributo, indicando altresì il codice fiscale dell’Istituto: 80444610580.

Può destinare il 5x1000 anche chi non compila la dichiarazione dei redditi, ovvero le persone che hanno solo il modello CUD fornitogli dal datore di lavoro o dall'ente erogatore della pensione.

È sufficiente compilare la scheda e presentarla in busta chiusa:
  • allo sportello di un ufficio postale o a uno sportello bancario che provvederà a trasmetterla all'Amministrazione finanziaria (il servizio è gratuito);
  • a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (commercialista, CAF, etc.). Quest'ultimo deve rilasciare, anche se non richiesta, una ricevuta, attestante l'impegno a trasmettere le scelte. Sulla busta occorre scrivere: "scelta per la destinazione del 5x1000 dell'IRPEF" e indicare cognome, nome e codice fiscale del contribuente.
per le aziende
Il 5x1000 è riservato alle persone fisiche. Ma anche un'azienda può fare molto per diffonderne la conoscenza fra dipendenti, collaboratori, clienti e fornitori.

per i professionisti (commercialisti, CAF, ragionieri, notai, etc.)
Con il vostro lavoro, potete fornire un aiuto prezioso nel promuovere l’Istituto Italiano dei Castelli Onlus come una delle organizzazioni meritevoli a cui i contribuenti vostri clienti possono devolvere il loro 5 per mille.

La suddetta scelta di destinazione del 5 x 1000 all’ Istituto Italiano dei Castelli non è in nessun modo alternativa al quella dell’ 8 x 1000 destinata alle istituzioni religiose.


DEDUCIBILITA’ DELLE EROGAZIONI LIBERALI (DONAZIONI) IN FAVORE DELL’ISTITUTO ITALIANO DEI CASTELLI

Il DL 3572005 – Legge 80/2005 ha ulteriormente ampliato le agevolazioni a favore di persone fisiche e giuridiche che erogano liberalità in favore delle ONLUS.
Ricordiamo pertanto che le contribuzioni in favore dell’Istituto Italiano dei Castelli documentate da movimenti bancari o postali, in particolare gli importi dei contributi eccedenti la quota minima di 80 euro si acquisiscono come “erogazioni liberali” e pertanto sono deducibili o detraibili ai fini fiscali, sulla base della vigente normativa in materia ovvero possono essere dedotte nella misura massima del 10% del proprio reddito imponibile, fino ad un limite di euro 70.000.


info e contatti
segreteria generale: Dott.ssa Monica Gallavresi, aperta martedì – mercoledì – giovedì, ore 9,30 – 13,30. tel. 02347237- via G. Borgese 14 Milano. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.