Skip to content

Atti del Convegno “Fortificazioni nel bacino dell’Adda” 92

Pubb. Monografiche

Atti del Convegno “Le misure del Castello
Un percorso per la conoscenza dell’architettura fortificata”, Ferrara, 13-14 ottobre 2006
Numero: 92

25.00

Le pubblicazioni sono disponibili previo contributo a sostegno delle spese di stampa.

Per informazioni scrivere a: segreteria@istitutoitalianocastelli.it

Atti del Convegno “Fortificazioni nel bacino dell’Adda” 92

Pubb. Monografiche

Atti del Convegno “Le misure del Castello
Un percorso per la conoscenza dell’architettura fortificata”, Ferrara, 13-14 ottobre 2006
Numero: 92

25.00

Le pubblicazioni sono disponibili previo contributo a sostegno delle spese di stampa.

Per informazioni scrivere a: segreteria@istitutoitalianocastelli.it

Informazioni

Informazioni generali

Comitato scientifico:

Il Consiglio Scientifico dell’Istituto

Indice

Apertura del Convegno

  • Gianni Luigi Bragadin, Presidente Sezione Emilia Romagna Istituto Italiano dei Castelli
  • Angelo Bartolotti, Presidente Banca di Romagna
  • Flavio Conti, Presidente Istituto Italiano dei Castelli
  • Domenico Taddei, Presidente Consiglio Scientifico Nazionale Istituto Italiano dei Castelli, Università di Pisa
  • Relazione introduttiva (Franca Manenti Valli, Consiglio Scientifico Nazionale Istituto Italiano dei Castelli)

Trattati di carta, trattati di pietra

  • L’architettura del Castelnuovo di Padova. Una rilettura critica dei documenti, delle misure e dei luoghi (Maurizio Berti)
  • Il recinto bastionato di Castel Nuovo e la nuova darsena (Lanfranco Longobardi)
  • Le Misure dei Castelli: il caso di Prato, le verifiche di Manfredonia e la riconoscibilità di una matrice geometrico-compositiva nella Pieve Castello di Stazzema (Cecilia Luschi)
  • Forte Stella come esempio di progettazione ideale nel sistema fortificato di Porto Ercole a Monte Argentario (Nicoletta Maioli)
  • L’arte del misurare: trattati di area milanese tra XV e XVI secolo (Francesco Repishti)
  • Analisi geometrico-proporzionale di un’opera di Bartolino da Novara: il Castello di San Giorgio in Mantova (Corrado Roggeri, Giovanni Maccioni)
  • Geometria e proporzioni nel “cassero” di Fulignano nel comune di San Gimignano – Siena (Domenico Taddei)

Sistemi di difesa e di offesa

  • Metamorfosi di un castello: le vicende di Castelsismondo (Fabrizio Ivan Apollonio, Davide Braiato)
  • Dai recinti sempre più alti alle nuove caverne blindate (Massimo Dringoli)
  • Brialmont e la geometria del campo trincerato (Damiano Iacobone)
  • Lo sviluppo storico delle fortificazioni maltesi (Antonino Lentini)
  • Piazzeforti marittime e difesa costiera nel Regno di Napoli in epoca aragonese (Luigi Maglio)
  • La rocca di Lugo. Lo spessore murario come indizio della presenza di preesistenze fortificate negli edifici storici (Dino Palloni)

Le strategie del rilievo

  • La misura dell’architettura fortificata. Modellazione digitale della Rocca di Dozza (Giuseppe Amoruso e Cristiana Bartolomei)
  • Tecniche di misura antiche e moderne: alcuni esempi di rilievi di castelli e fortificazioni (Laura Baratin)
  • Castello Aria (Gianni Luigi Bragadin, Margherita Bragadin)
  • Rilievi, geometrie, recupero, riuso di castelli e città fortificate (Roberto Corazzi)
  • Le stime come strumento di conoscenza dell’assetto edilizio dei castelli del passato (Vittorio Foramitti)
  • Contributo per una conoscenza analitica delle mura bolognesi: il rilievo critico (Claudio Galli, Matteo Grilli, Fabio Lugli)
  • La muratura delle torri medievali in Trentino (Giorgia Gentilini)
  • «Quarante-cinq pieds de largeur; et quinze pieds de profondeur…». Misure e fabbriche della fortezza di Namur in contratti d’appalto di Pietro Morettini, 1696-1697 (Marino Viganò)

I castelli nel territorio

  • Istruzioni e misure difensive per la realizzazione e la salvaguardia di una fortezza. Tre inedite memorie dell’ingegnere militare Francesco Malacreda (Alessandro Brodini)
  • Le torri costiere nel sistema difensivo del territorio pugliese (Antonella Calderazzi)
  • L’organizzazione difensiva medievale del territorio del sud-est barese attraverso l’analisi di un caso di studio: la gran torre del castello di Valenzano (Gaetano Cataldo)
  • La rete di fortificazioni comunali bolognesi nel XV secolo e il suo sistema di sorveglianza e segnalazione (Alberto Monti)
  • Dislocazioni e reciproche “opposizioni” di castelli e fortezze lungo un fiume: il caso dell’Oglio (Giusi Villari)

Appendice

  • La via dei castelli: Bologna-Cervia (Giorgio Sangiorgi)

Abstract in lingua inglese

Seguici sui Social
favicon

© 2021 Istituto Italiano dei Castelli

Credits