I fondi Castellologici Piero Gazzola e Europa Nostra-IBI presso la biblioteca d’Arte del Museo di Castelvecchio a Verona

Nel 1980 la famiglia Gazzola ha disposto il dono all’Istituto Italiano dei Castelli della sezione castellologica della biblioteca del loro congiunto.
Seguendo il desiderio di Piero Gazzola, fondatore e primo presidente del nostro Istituto, questa donazione ha costituito il fondo omonimo dato in affidamento convenzionato alla biblioteca d’Arte del Museo di Castelvecchio a Verona.
Successivamente a questo primo nucleo di volumi relativi a studi castellologici, nel 1990 i materiali internazionali della biblioteca di Rosendael, che chiudeva nel momento in cui l’Internationales Burgen Institut si univa con Europa Nostra, venivano destinati sempre in affidamento convenzionato alla biblioteca d’Arte del Museo di Castelvecchio per costituirvi il fondo Europa Nostra-IBI.
Infine nel 2004, con l’articolazione di European Union Prize for Cultural Heritage - Europa Nostra Awards in più settori, Europa Nostra decideva di affidare la conservazione dei materiali della cat. 2 “Research and Digitization” ancora al fondo Europa Nostra-IBI della biblioteca d’Arte del Museo di Castelvecchio.