Skip to content

/

/

/

Cerimonia premiazione concorso Premio di laurea XXV Edizione

Cerimonia premiazione concorso Premio di laurea XXV Edizione

di

Gestione

25 Ottobre 2022
< 1 Min.
Si è svolta sabato 22 ottobre presso l’Università di Parma la premiazione dei vincitori della venticinquesima edizione del premio di laurea sull’architettura fortificata bandito annualmente dall’Istituto Italiano dei Castelli.
1° Premio: Raffaella Ferragamo, Università “Federico II” di Napoli– Tra archeologia e paesaggio. ll restauro del castello di Melito Irpino.
2° Premio: Stefano Zuccatti, Livia Sassudelli,Università IUAV di Venezia-Nuovi scenari per il riuso e la valorizzazione di luoghi dimenticati nella Fortezza di Trento. il caso di Forte Alto e il sistema fortificato di Mattarello.
3° Premio: Elisabetta Mannai, Università di Cagliari – Accessibilità per L’architettura storica. Strumenti di conoscenza e proposte per la fruibilità ampliata del castello di San Michele a Cagliari
Oltre alle tesi premiate, la Commissione ha stabilito all’unanimità di segnalare una tesi per il rigore metodologico, per la completezza e per le problematiche caratterizzanti le attività scientifiche e culturali dell’Istituto Italiano dei Castelli:
– Maurizio Dalena, Laura Diciolla, Irene Di Puppo, Maria Cristina Fioriello, Donato Mario Motta, Politecnico di Bari – Il castello aragonese di Taranto. Dall’analisi al progetto di restauro

Condividi sui Social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerimonia premiazione concorso Premio di laurea XXV Edizione

di

Gestione

25 Ottobre 2022
< 1 Min.
Si è svolta sabato 22 ottobre presso l’Università di Parma la premiazione dei vincitori della venticinquesima edizione del premio di laurea sull’architettura fortificata bandito annualmente dall’Istituto Italiano dei Castelli.
1° Premio: Raffaella Ferragamo, Università “Federico II” di Napoli– Tra archeologia e paesaggio. ll restauro del castello di Melito Irpino.
2° Premio: Stefano Zuccatti, Livia Sassudelli,Università IUAV di Venezia-Nuovi scenari per il riuso e la valorizzazione di luoghi dimenticati nella Fortezza di Trento. il caso di Forte Alto e il sistema fortificato di Mattarello.
3° Premio: Elisabetta Mannai, Università di Cagliari – Accessibilità per L’architettura storica. Strumenti di conoscenza e proposte per la fruibilità ampliata del castello di San Michele a Cagliari
Oltre alle tesi premiate, la Commissione ha stabilito all’unanimità di segnalare una tesi per il rigore metodologico, per la completezza e per le problematiche caratterizzanti le attività scientifiche e culturali dell’Istituto Italiano dei Castelli:
– Maurizio Dalena, Laura Diciolla, Irene Di Puppo, Maria Cristina Fioriello, Donato Mario Motta, Politecnico di Bari – Il castello aragonese di Taranto. Dall’analisi al progetto di restauro

Condividi sui Social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *